Escursioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Escursioni

Messaggio Da carotenuto cristian il Mer Giu 14, 2017 9:06 pm

Ciao a tutti!
Come ho scritto poc'anzi in un altro post il grande gruppo sarà diviso per alcune escursione ma in alcune sarà insieme.

Andiamo a vedere nel dettaglio:
Escursioni in comune:
Intera giornata: Harry Potter Studios + London Shopping

Escursioni per North West College:
Intera Giornata: Intera giornata a Camden Market + Intera giornata di shopping + altre due
Shopping walking tour;
I Quartieri di Londra: walking tour a Piccadilly circus, Soho, Chinatown, Leicester Square, Covent Garden;
Visita al mercato più tradizionale di Londra: Camden Market;
Un salto nella preistoria: visita con entrata al Natural History Museum;

Mezza giornata: Madame Tussauds + due pomeriggi a Londra + 1 Walking tour + 1 Travel Game + 1 Tower Hill Walking Tour
I luoghi più famosi di Londra: walking tour a Portobello Road, Notting Hill, Holland Park e Kyoto Garden;
Sui fianchi del Tamigi: walking Tour a Tower Hill, Tower Bridge, Borough Market, Tate Modern, Shakespeare's Globe, St. Paul Cathedral ed entata libera al Tate Modern.

Escursioni per Ex Avery Hill:
Intera giornata: Oxford + Cambridge + Canterbury + London Shopping
Mezza giornata: Madame Tussauds + due pomeriggi a Londra + 1 Walking tour + 1 Travel Game + 1 Tower Hill Walking Tour
I luoghi più famosi di Londra: walking tour a Portobello Road, Notting Hill, Holland Park e Kyoto Garden;
Sui fianchi del Tamigi: walking Tour a Tower Hill, Tower Bridge, Borough Market, Tate Modern, Shakespeare's Globe, St. Paul Cathedral ed entata libera al Tate Modern.

Siccome non sappiamo ancora chi farà cosa vi chiedo di iniziare a lavorare su queste destinazioni capendo come arrivare da Wembley Park e reperendo informazioni per poterle spiegare ai ragazzi

carotenuto cristian
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da magnasco matteo il Mer Giu 14, 2017 9:59 pm

Bene! Cristian vi ha già esposto quali saranno le gite di intera o mezza giornata. Come vi ha già scritto il grande gruppo sarà diviso durante alcune gite.

Ad oggi non sappiamo chi andrà dove - io il primo - e proprio per questo vi chiediamo di iniziare a lavorare su queste destinazioni.
A proposito di Walking Tour, immagino sappiate tutti di cosa si tratta? Non è altro che una passeggiata alla scoperta del territorio e dei luoghi di maggior interesse.
Sicuramente è tutto bello da vedere, indubbiamente, ma cerchiamo di essere veloci perché i ragazzi (e anche noi) hanno bisogno fisiologico e psicologico di tempo libero e di staccare la spina. Evitiamo inutili traversate di Londra, ma magari selezioniamo... Ovviamente si dovrà camminare tanto però diamoci delle mete e cerchiamo di rispettare quelle.
Anche le mezze giornate cerchiamo di veicolarle verso qualcosa che sia culturale, ludico e di svago al tempo stesso. Che ne pensate?
Vi va di inziare a cercare qualcosa e magari condividerlo?

magnasco matteo
Admin

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da carotenuto cristian il Dom Giu 18, 2017 12:20 pm

magnasco matteo ha scritto:Bene! Cristian vi ha già esposto quali saranno le gite di intera o mezza giornata. Come vi ha già scritto il grande gruppo sarà diviso durante alcune gite.

Ad oggi non sappiamo chi andrà dove - io il primo - e proprio per questo vi chiediamo di iniziare a lavorare su queste destinazioni.
A proposito di Walking Tour, immagino sappiate tutti di cosa si tratta? Non è altro che una passeggiata alla scoperta del territorio e dei luoghi di maggior interesse.
Sicuramente è tutto bello da vedere, indubbiamente, ma cerchiamo di essere veloci perché i ragazzi (e anche noi) hanno bisogno fisiologico e psicologico di tempo libero e di staccare la spina. Evitiamo inutili traversate di Londra, ma magari selezioniamo... Ovviamente si dovrà camminare tanto però diamoci delle mete e cerchiamo di rispettare quelle.
Anche le mezze giornate cerchiamo di veicolarle verso qualcosa che sia culturale, ludico e di svago al tempo stesso. Che ne pensate?
Vi va di inziare a cercare qualcosa e magari condividerlo?

Benissimo Matteo!!!

Qualcuno inizia a cercare / fare cosa? così da postare già eventuali hand-outs qui? e da farci un'idea di dove andremo?

carotenuto cristian
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da Carmela Giambrone il Dom Giu 18, 2017 6:07 pm

Io avevo preparato delle mini notizie sul British Museum, Tate, e Natural History Museum, appena recupero i file cerco di allegarli.

Volevo sapere riusciremo a portare i ragazzi al British e alla National? o magari possiamo fornire loro delle indicazioni generali e poi se vogliono ci vanno da soli nel tempo libero.

Carmela Giambrone

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 14.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da Orsola Piccolo il Dom Giu 18, 2017 7:24 pm

Dobbiamo occuparci anche di Oxford + Cambridge + Canterbury dell' Ex Avery Hill? Question Question Question
In ogni caso mi impegno a preparare qualcosa su Portobello Road, Notting Hill, Holland Park e Kyoto Garden. (Gli ultimi due letteralmente odiati dai ragazzi dello scorso anno ma vabè lol! )

Orsola Piccolo

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 13.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da magnasco matteo il Lun Giu 19, 2017 4:17 pm

Esatto Orsola!
Non sapendo chi seguirà la programmazione dell'Ex AveryHill tutti dobbiamo cercare di produrre qualcosa sulle gite che sono state scritte in Alto.

Carmela, le escursioni sono quelle scritte su. Nulla toglie che i ragazzi possano sfruttare il proprio tempo libero per visitare il museo (è capitato!)

magnasco matteo
Admin

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da Carmela Giambrone il Lun Giu 19, 2017 7:28 pm

Per esempio andando a Piccadilly si potrebbe dire:
Ragazzi ci stiamo dirigendo verso Piccadilly Circus, la piazza è movimentata, con locali, negozi, insegne luminose, cinema, ci troviamo esattamente nel West End della città.
Al centro c'è la fontana con la statua di Anteros (figlio di Ares e Afrodite), simbolo mitologico dell'amore corrisposto. Molti invece credono che si tratti di Eros. La falsa convinzione nasce dal fatto che in passato questo era il luogo dove i gentiluomini incontravano le "fioraie". Il nome Piccadilly invece, sembra derivi da un tipo di colletto, "picadil", che si indossava nel Settecento.
Piccadilly è anche il nome del grande viale a ovest della piazza, è un viale classicamente inglese, con grandi magazzini più antichi della città e storiche vie dedicate all'eleganza.

Poche e generali informazioni altrimenti si annoiano i ragazzi, che ne dite? Very Happy

Carmela Giambrone

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 14.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da federica.illuzzi il Mar Giu 20, 2017 10:27 am

Inizio col postare qualcosa su Canterbury perche' ci sono stata due anni fa...ed è la meta del relax per eccellenza
Una grande passeggiata
Cattedrale gotica, parco
Ottima per inchieste socio-culturali e travel game
Vi posto subito qualche info e foto
https://www.informagiovani-italia.com/canterbury.htm

federica.illuzzi

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 13.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da carotenuto cristian il Mar Giu 20, 2017 4:01 pm

Canterbury si trova in Inghilterra meridionale, nel Kent, il “giardino d'Inghilterra”, una zona ricca di paesaggi bellissimi e ben curati.
La popolarità di Canterbury è dovuta soprattutto alla sua magnifica cattedrale, dichiarata Patrimonio dell'Umanità, una delle più belle chiese d'Europa e principale sede vescovile della Chiesa d'Inghilterra.
Nel 597 Agostino da Canterbury scelse la città come cathedra vescovile da cui iniziare a convertire i pagani al Cristianesimo ma la sua fama è dovuta, oltre che alla splendida cattedrale, al sacrilego assassinio di Thomas Becket.
Questo terribile fatto di cronaca ha condizionato sensibilmente la storia di questa città lasciando un segno anche in quella dell’Inghilterra.
Thomas Becket, amico fraterno di Re Enrico II, nel 1152 fu nominato arcivescovo dallo stesso re nella speranza di potersi così garantire un maggior controllo sulla Chiesa. Becket prese invece alla lettera la sua missione ecclesiale assumendo posizioni di aperto scontro con il sovrano. Il 29 dicembre 1170 quattro cavalieri, inviati dal re a riportare la situazione sotto il suo controllo, fecero irruzione nella Cattedrale di Canterbury e uccisero Becket. Al martirio seguì la sua rapidissima canonizzazione e la cattedrale divenne meta di imponenti pellegrinaggi da tutta Europa. L'assassinio rese Enrico Il così impopolare da indurlo a recarsi nella cattedrale dove si umiliò, facendosi fustigare pubblicamente, ottenendo così l'assoluzione. Sul luogo del tragico fatto di sangue si trova tutt'oggi un altare commemorativo.
La cattedrale, in stile gotico primitivo, è stata più volte danneggiata da incendi: devastante quello del 1174 che risparmiò miracolosamente la cripta, la parte più antica arrivata fino ai giorni nostri. È il primo esempio importante di architettura gotica inglese, che si manifesta per la prima volta nella costruzione del coro e tre ordini, quello della navata, il triforio ed il cleristorio. Ha una pianta a croce latina che, durante le aggiunte è stata stravolta: nel coro absidato sono presenti 5 cappelle radiali, la principale delle quali è nota come Trinity Chapel ed anticipa uno spazio successivo. Le varie aggiunte successive hanno reso l'architettura di questa cattedrale poco unitaria, infatti la chiesa sembra essere costituita da ambienti distinti l'uno dall'altro, diversi anche nello stile. Le caratteristiche gotiche sono individuabili nelle volte costolonate ad arco acuto, nei diversi ordini raccordati dai pilastri polistili delle navate e dalla senso di verticalità emanato. È leggibile una tendenza decorativa dello stile gotico, poi realizzatosi nel Decorated Style.
La Cattedrale di Canterbury custodisce numerosi monumenti che commemorano le battaglie della nazione e la tomba di Edoardo, detto il Principe Nero (1330-76), uno dei più famosi guerrafondai del paese. Inclusa nel Sito Patrimonio dell'Umanità di Canterbury sono St Martin’s Church e St Augustine's Abbey di cui però rimangono visibili solo le fondamenta.
La storia della città può essere ripercorsa al Museum of Canterbury ma anche altri musei cittadini meritano una visita, tra questi il Roman Museum, è un interessante sito archeologico sotterraneo.
Oggi Canterbury è un luogo vivace con una folta popolazione studentesca. E' piacevole concedersi una passeggiata nel piccolo centro storico completamente pedonalizzato, esplorando le strette stradine medievali, le case a graticcio lungo il fiume Stour e l'antica cinta muraria.

carotenuto cristian
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da carotenuto cristian il Mar Giu 20, 2017 4:07 pm

La Tate Modern Gallery ha sede nell'edificio di un'ex centrale elettrica (Bankside Power Station) disegnata da Sir Giles Scott, autore peraltro anche della celebre cabina telefonica rossa inglese. Prima di poter vedere qualsiasi opera d’arte, una volta entrati nella vecchia power house si viene risucchiati nella Turbine Hall centro vitale della galleria, ha la struttura di una piazza cittadina, e come in esse, dal centro si sviluppano strade, ci sono panchine e negozi – qui trasformati in biglietterie e bookshop -, e i pavimenti sono grigi come l’asfalto. Ma al centro di essa non sorge una statua di un combattente vittorioso, o una fontana barocca, bensì le opere degli artisti chiamati, di volta in volta, a sfidare questo volume immenso di spazio, l'effetto che si è voluto generare è quello di stare all'interno di una galleria della metro. L'unico elemento inserito all'interno del vecchio edificato, è una copertura in vetro,che permise lo sviluppo degli ultimi due piani,dai quali è possibile godere di un bel panorama. Il “Tate” è considerato una delle collezioni più all’avanguardia del mondo e vanta opere di tutti i maggiori artisti del ‘900, da Dalì a Warhol, da Matisse a Pollock. Il museo nasce dalla conversione della Bankside Power Station (la centrale elettrica a nafta chiusa nel 1980,dopo aver funzionato per soli 16 anni) attuata nel 2000 da due abili architetti svizzeri, Herzog & de Meuron, in uno dei templi mondiali dell’arte moderna e contemporanea, entrando in competizione diretta con il “MoMA”, il il Museum of Modern Art di New York.
E’ importante premettere che i curatori della collezione hanno evitato l’approccio cronologico, per prediligere quello tematico: Storia/Memoria/Società, Nudo/Azione/Corpo, Paesaggio/Materia/Ambiente e Natura Morta/Oggetti/Vita Reale. La mancanza di opere di alcuni periodi storici ha condizionato questa scelta, anche se nel maggio del 2006 la disposizione è stata modificata con approfondimenti sull’arte del XX secolo.
Livello 3 Material gestures
I dipinti da non perdere in questa sezione riguardano il “Water Lilies” dell’impressionista francese Claude Monet, e di fronte ad esso il quadro di espressionismo astratto del pittore americano Pollock. Troverete anche molti dipinti erotici della pittrice sudafricana Marlene Dumas.
Poetry and dream
Qui sono esposti alcuni dei maetri del surrealismo, come Mirò, Magritte e De Chirico. Di Pablo Picasso è esposto il quadro “I tre ballerini”. In sale leggermente nascoste sono presenti installazioni con foto e filmati; alcuni anche con scene di nudo e violenza.
Livello 5 Energy and Process
Qui troverete la statua di fronte a una montagna di stracci, “Venus of the Rags” di Michelangelo Pistoletto, creata per polemizzare sul consumismo degli anni ’80. E’ uno dei simboli dell’Arte Povera, movimento che rifiuta le tecniche dell’arte tradizionale per usare piuttosto i materiali “poveri”. Un’altra originale installazione è quella di Robert Therrien; con il tavolo e le sedie di dimensioni enormi vi sembrerà di aver trovato la pozione magica di Alice nel Paese delle meraviglie!
States of Flux
Sezione focalizzata nel Cubismo, Futurismo e Vorticismo, contiene ance un’esposizione della Pop Art di Andy Warhol. Interessante è la sezione dei manifesti russi del periodo comunista dal titolo “Red Star Over Russia”.
In caso di pioggia si possono portare i ragazzi "fermi" all'ultimo piano e mostrare la bellissima vista verso la cattedrale di Saint Paul's.


Millennium Bridge: Collocato tra il ponte di Southwark e il ponte Blackfriars è stato
edificato per collegare la Tate Modern alla City e alla St Paul’s Cathedral. È il primo ponte pedonale sospeso ad attraversare il Tamigi dopo il 1894, anno di costruzionedel Tower Bridge. Inaugurato nel 2000 è stato chiuso due giorni dopo, per via delle forti oscillazioni causate dal passaggio di 90.000 persone il primo giorno e più di 2.000 allo stesso tempo (per questo è stato chiamato Wobbly Bridge, ponte instabile).
Dopo le necessarie modifiche per ovviare a questo inconveniente è stato riaperto nel febbraio del 2002. L’allineamento della struttura, realizzata in acciaio, offre una vista stupenda della facciata della cattedrale, incorniciata dai piloni (8 in tutto) che sostengono il ponte. Famoso anche per esser stato distrutto in Harry Potter dai mangiamorte.
St Paul's Cathedral: E’ una delle due cattedrali anglicane di Londra (l’altra è quella di Southwark) ed è stata la prima cattedrale protestante del mondo. Qui si sono celebrati molti riti della Casa Reale, il più famoso dei quali è sicuramente il fastoso matrimonio di Carlo e Diana . Il progetto della cupola (formata in realtà da 3 cupole sovrapposte),  fu ispirato a quello della Basilica di San Pietro a Roma; le dimensioni della cupola di St. Paul sono però minori, nonostante la croce sulla sommità raggiunga l’altezza di ben 108 metri. È la chiesa che fa da sfondo in molte scene del film di Mary Poppins della disney


Walking Tour: Discovering Bankside and Buckingham Palace:
Per questo Walking tour ci sono più possibilità. Dalla Tate si passeggerà prima per l'area di Bankside e poi alla volta di Buckingham Palace dopo aver preso la metropolitana fino a “Green Park”.
Bankside: Bankside è il quartiere all’estremità meridionale del London Bridge. Nacque come quartiere romano a luci rosse; Enrico VIII decise di far chiudere le case dei bordelli, ma in epoca elisabettiana ritornò ad essere l’area più malfamata di Londra. Nel Seicento prosperavano i teatri, tra cui lo Swan, il Rose e il Globe di Shakespeare. Nell’Ottocento furono demoliti numerosi edifici per fare posto alla nuova London Bridge Station e il fulcro della scena teatrale si spostò a Covent Garden.
Oggi la zona di Bankside è molto frequentata, non solo per l’importante Tate Modern e il Globe, ma perchè consente una piacevolissima passeggiata lungo le sponde del Tamigi.
Globe Theatre: situato nel Bankside, a due passi dal Tate Modern Museum e facilmente raggiungibile seguendo il lungo fiume. L’attuale edificio è la terza ricostruzione del celebre teatro di Shakespeare, il “primo” Globe risale al 1599 e si trovava a circa 150 metri dall’attuale ricostruzione, nel 1613 un canone da teatro mandò a fuoco il tetto di paglia e il teatro fu completamente distrutto dall’incendio. Nello stesso luogo venne costruito un secondo teatro che, dopo l’arrivo del puritanesimo, cadde in disuso e fu demolito nel 1644. Nel 1970 Sam Wanmaker, un attore e regista americano, sconvolto dal fatto che del Globe non ci fosse più traccia alcuna, se non una placca su un muro, decise di ricostruire il teatro facendo fede a disegni dell’epoca e agli scavi archeologici del teatro Rose, cercando di proporre una riproduzione il più possibile simile all’originale.
Il teatro è oggi molto attivo, da aprile a ottobre vi si tengono innumerevoli opere di Shakespeare e contemporanee. Sedersi sulle panche tra le gallerie del Globe è un’esperienza più unica che rara. Il teatro di Shakespeare era pensato per interagire col pubblico, vi troverete catapultati in un’altra epoca. A differenza del teatro originale, il Globe moderno è dotato di illuminazione, così che le rappresentazioni non si tengono solo di giorno ma anche di sera, tanto che in estate potrete assistere a degli spettacoli a mezzanotte, l’atmosfera è a dir poco magica. Il teatro ha una capienza di 1600 posti di cui 700 in piedi in platea.
Buckingham Palace: Il palazzo, residenza ufficiale della regina Elisabetta II, è conosciuto anche per l’esecuzione in mattinata del Cambio della Guardia. Questo rituale, forse un po‘ goffo (e forse per questo di buon intrattenimento), ha acquistato negli anni una grande popolarità. Una sfilata equestre percorre il viale principale, la Wall, abbellito da stendardi e bandiere inglesi; le guardie entrano poi nel cortile adiacente alla cancellata e lì avviene l’effettivo cambio della guardia guidato da ordini militari. La banda accompagna l’intera cerimonia, eseguendo anche delle melodie pop inaspettate in un tale contesto, come la colonna sonora di “Mission Impossible” o “Thriller” di Michael Jackson.
Le sentinella armate davanti al palazzo che compiono il rituale, non hanno solo scopi cerimoniali, ma anche il ruolo di protezione del palazzo.
Buckingham Palace come residenza permanente della regina lo è diventato solo nel 1837, quando salì al trono la regina Vittoria; le cronache del tempo riferiscono che il personale era negligente e il palazzo era sporco. Il principe Alberto si preoccupò di riorganizzare il personale e così dal 1840 il palazzo cambiò decisamente aspetto.
La presenza attuale della Regina nella capitale è simboleggiata dallo stendardo reale che sventola sul tetto, la “Royal Standard”, e da quattro sentinelle davanti all’edificio. In caso di sua assenza ne sono presenti due.
L’ “Union Flag”, nel linguaggio comune “Union Jack”, viene issata al posto della “Royal Standard” quando la regina non è a palazzo, e a mezz’asta in caso di lutto reale o nazionale, ad esempio a seguito degli attacchi terroristici del 7 luglio 2005 a Londra.
Per il funerale della principessa Diana fu la prima volta che l’Union Jack sventolò a mezz’asta. La Regina, inizialmente contraria, si piegò al volere del popolo in quanto accusata di insensibilità.

St James' s Park: Situato all’interno della City of Westminster, questo è il più antico dei parchi reali (si stende per 23 ettari), oltre ad essere anche uno dei più meticolosamente curati. Si trovano infatti molte aiuole, alberi centenari, ruscelli e sentieri lastricati che si snodano lungo tutta l’area verde. La maggior parte dei visitatori viene qui anche solo per godersi il parco con lunghe passeggiate, osservando la fauna selvatica, gli uccelli e specialmente quelli acquatici che si trovano nel lago all’interno di quest’area verde. Tra questi uccelli si possono ammirare anche i pellicani, introdotti a metà del 1600, quando l’ambasciatore russo ne regalò un paio a Carlo II.
Il lago è attraversato dal un ponte da cui la vista su Buckingham Palace è meravigliosa. Il ponte fu costruito nel 1850 in sostituzione del precedente ponte in stile cinese, meno pratico. Nelle giornate estive, tanta gente si rilassa in questo parco su comode sedie a sdraio. Sono infatti più di cinque milioni i visitatori che ogni anno raggiungono St Jame’s Park, grazie anche alla sua popolarità dovuta all’industria cinematografica che ha scelto il parco e il suo ponte sul lago come splendido sfondo per molti film.
St Jame’s Park rientra in una serie di aree verdi che che continua ad ovest con Green Park,Hyde Park e gli splendidi Kensingtnon Gardens.

carotenuto cristian
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Escursioni: file su Facebook

Messaggio Da magnasco matteo il Mar Giu 20, 2017 6:41 pm

Ciao a tutti,
su Facebook ho caricato i seguenti file: Pdf inviati da Orsola (sono in inglese), Tate e zone limitrofe, Canterbury e Natural History Museum
Razz

magnasco matteo
Admin

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da carotenuto cristian il Sab Giu 24, 2017 1:35 pm

Covent Garden è uno dei maggiori luoghi di attrazione turistica di Londra, centro della vita culturale e artistica, nonché dello shopping della capitale britannica. Questa zona della città deve il suo nome ad un "convento" ed al suo giardino, già presenti nel lontano XII secolo. Allora l'area si presentava con un apprezzamento di terreno di circa 160.000 m2 appartenenti alla Contea di Middlesex. Covent Garden prende il suo nome dal fatto che la sua terra era di proprietà del Convento benedettino di St Peter a Westminster (quello dell'Abbazia di Westminster), che possedeva l'uso di un orto per i propri approvvigionamenti.
Da qui il nome di Convent's Garden che successivamente si trasformò dopo la dissoluzione dei monasteri inglesi, in seguito allo scisma anglicano della chiesa cattolica, voluto da Enrico VIII, in Covent Garden. I monaci vennero mandati via ed il re usò la zona per far esercitare i suoi falchi, ma per poco. L'area venne ceduta dalla monarchia ai fedeli conto di Bedford, i quali successivamente furono gli artefici della costruzione della piazza e delle strade limitrofe. La Chiesa di St Paul prospiciente la piazza (o Chiesa degli Attori) fu la prima chiesa anglicana a essere edificata dopo la riforma protestante dall'architetto Inigo Jones per commissione da parte proprio di un discendente dei conti di Bedford (Francis Russell).
Oggi Covent Garden è la parte più importante della zona dell'intrattenimento londinese, il West End. La Royal Opera House, uno dei più importanti teatri d'opera del mondo, ha la sua sede qui che si affaccia sulla Piazza del Mercato di Covent Garden. La Piazza ha ospitato nei secoli il mercato ortofrutticolo. La struttura del mercato coperto (del 1631 si presenta nel suo aspetto originale con un sistema di arcate in stile palladiano. Tale mercato ha fatto da spunto per numerose opere teatrali e musicali. Nel 1974 il mercato fu spostato lungo il Tamigi dove oggi sorge il New Covent Garden market.
Il mercato della piazza di Covent Garden rinasce così come luogo principale di attrazione turistica a Londra, il cui centro è oggi rappresentato dall'Apple Market, un caratteristico mercatino di creazioni artistiche, souvenir e atelier creativi: si presenta circondato da teatri e caffetterie, negozi e piccoli ristoranti, nonché dalle dimore dei mercanti e degli aristocratici di un tempo che circondano la piazza. All'interno della Piazza abbondano gli artisti di strada ed i giocolieri.
Spostandosi di qualche metro ci si inoltra nelle caratteristiche stradine di Covent Garden, Neil Street, Long Acre e James Street, regine dello shopping londinese e dei grandi marchi della moda. Nella Long Acre ricordiamo la celebre libreria "Stanfords" (del 1906) dove comprare libri e mappe di viaggio.
Infine a Covent Garden hanno sede: il Museo dei Trasporti di Londra situato in un bel complesso di ferro e vetro di stile vittoriano, i teatri più noti del West End londinese, la già citata Chiesa degli Attori e numerosi luoghi culto delle tendenze gastronomiche e pub e i locali che hanno fatto da sfondo alla cultura musicale rock e pop.

carotenuto cristian
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.06.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Escursioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum